Huggy Wuggy: quando un pupazzo può essere pericoloso

Huggy Wuggy: attenzione al macabro pupazzo blu con cui i bambini minori di tredici anni non dovrebbero giocare

Il gioco

Huggy Wuggy è un pupazzo blu, con le labbra rosa e con i denti aguzzi.

Secondo la canzoncina che lo accompagna, Huggy Wuggy promette abbracci, ma i suoi abbracci sono mortali.

La canzoncina infatti fa così: “Mi chiamo Huggy Wuggy, Corpo sfocato e coccoloso. Non vuoi venire ad abbracciarmi?  I denti aguzzi ti lasciano sanguinante. Abbracciami finché non muori. So dove ti stai nascondendo. Non sai che ti troverò? Nel buio sto aspettando. Non sai che sono proprio dietro di te? Prometto che non morderò così forte. Anche se non ho fame voglio ancora assaporarti, abbracciami finché non muori.”

Il pupazzo blu è uno dei personaggi principali di un videogioco horror denominato “Poppy Playtime”.

Si tratta quindi di un gioco per ragazzi, non certo per bambini, che dovrebbe essere utilizzato solo dai maggiori di 13 anni.

Il problema

Nonostante Huggy Wuggy sia un gioco per ragazzi, ci sono moltissimi video su youtube di facile accesso ai bambini, che vengono quindi esposti a un personaggio non certo confortante e ad una canzone sanguinaria e macabra.

Attenzione quindi a consentire ai bambini l’utilizzo di giochi o la visione di video apparentemente innocui ma potenzialmente dannosi.

La diffusione del pupazzo nel web è stata criticata da molti genitori, conseguentemente, il trend è stato segnalato alle forze dell’ordine perché la sua presentazione e le canzoni come sottofondo non sono per niente educative.