Dirigente ad incarico con stipendio ridotto? Sentiamo la Cassazione

Un dirigente scolastico incaricato può avere lo stesso stipendio di un dirigente di ruolo? La risposta della Cassazione

La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione, ha stabilito che la differenza di stipendio tra il dirigente scolastico di ruolo e quello con incarico annuale è conforme alla legge. Confermato l’orientamento della Corte espresso nei primi due gradi di giudizio, hanno rigettato la domanda di un dirigente scolastico che, avendo svolto incarichi presso alcuni istituti scolastici, chiedeva l’equiparazione dei compensi.

Sì alla quota variabile dell’indennità di direzione ma non equiparazione retributiva totale

La Corte d’appello aveva respinto le motivazioni contro la sentenza del Tribunale territoriale che comunque aveva rigettato la domanda del ricorrente che mirava a ottenere lo stesso trattamento retributivo che spetta al dirigente di ruolo.

La contrattazione collettiva

La Sezione lavoro ha quindi ritenuto infondate le doglianze del professore, che erano mirate a pretendere che si usasse il trattamento riservato ai dirigenti scolastici stabilmente immessi nella dirigenza in maniera paritaria anche per chi avesse invece un incarico, facendo riferimento alla contrattazione collettiva, al fine di definire i trattamenti retributivi dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni.

L’orientamento

Secondo la Cassazione, il differenziale economico riconosciuto dalla contrattazione collettiva in favore dei docenti incaricati delle funzioni dirigenziali, nonostante non realizzi la parificazione completa rispetto ai dirigenti di ruolo, non collide con i principi della Costituzione agli articoli 3 e 36, in quanto si prevedeva un’indennità aggiuntiva che assicurava la maggiorazione rispetto allo stipendio del docente, senza tuttavia realizzare la totale equiparazione al preside o al dirigente.