Se sei stato assolto hai diritto al rimborso delle spese legali

Il decreto del Ministero della Giustizia del 20 dicembre 2021 definisce i criteri e le modalità dei rimborsi delle spese legali l’imputato che è stato assolto nel processo penale.

se sei stato assolto

Lo Stato rimborsa le spese legali all’imputato assolto

Il decreto  20 dicembre 2021 definisce  i  criteri  e  le  modalità  di erogazione dei rimborsi delle spese legali come previsto dalla Legge Finanziaria per il 2021

Requisiti di accesso al rimborso  delle spese legali

Tutti i soggetti assolti con le seguenti formule:

  • assoluzione pronunciata ai sensi dell’art. 129 del codice di procedura  penale
  • o dell’art. 530 del codice di procedura penale perchè:
    1. “non ha commesso il fatto”,
  1.  “il fatto non sussiste”,
  2. “il fatto non costituisce reato o non è previsto dalla  legge  come  reato”

possono accedere al “Fondo per il rimborso delle spese legali agli imputati assolti” , alle  condizioni  previste dal decreto.

Diritto a richiedere le prestazioni: condizioni

Il diritto a richiedere le prestazioni del Fondo è riconosciuto a condizione che:

  • l’imputato sia stato assolto con le formule sopra indicate con esclusione , rispetto all’assoluzione perché il fatto non è previsto dalla legge come reato, del caso in  cui  quest’ ultima  pronuncia  sia intervenuta  a  seguito  della  depenalizzazione  dei  fatti  oggetto dell’imputazione;
  • la sentenza di assoluzione sia divenuta  irrevocabile  e  per nessuna delle imputazioni sia stata  pronunciata  sentenza  di condanna o di estinzione del reato per prescrizione o amnistia;
  • l’imputato  assolto  non  abbia  beneficiato nel medesimo procedimento del patrocinio a spese dello Stato,
  • l’imputato  assolto  non   abbia  ottenuto nel medesimo procedimento la condanna del querelante alla rifusione delle spese di lite, ai sensi dell’art. 427 del codice di  procedura  penale  ovvero dell’art. 542 del codice di procedura penale;
  • l’imputato assolto non abbia diritto al rimborso delle  spese legali dall’ente da cui dipende
  • l’istanza  riguardi  una  sentenza  divenuta  irrevocabile nell’anno precedente a quello della sua presentazione.

Limiti del rimborso

Il Fondo eroga  i rimborsi  esclusivamente  nei  limiti  delle risorse annualmente assegnate al capitolo di bilancio  dello stato di previsione della spesa del Ministero.

Ciascuna istanza di rimborso può essere accolta fino all’importo massimo di euro 10.500,00.